Non uno di più: Crotone per i diritti

La Crotone che non discrimina in una manifestazione pubblica volta a riaffermare con forza la cultura e la difesa dei diritti di tutti.

Domenica scorsa Crotone ha dato un segnale forte sul tema dei diritti e contro ogni forma di violenza legata all’orientamento sessuale o alla disabilità. Si è trattato di un momento cruciale in cui tantissimi sono scesi in Piazza Berlinguer a manifestare per i diritti di tutti, a difendere i valori dell’inclusione e un’idea di comunità in cui la violenza ed il pregiudizio non possono esistere. Una manifestazione partecipata, bella, gioiosa e colorata come non si vedeva da tempo.

Abbiamo organizzato il sit-in “Non uno di più” perché, dopo l’ennesimo episodio di violenza omofoba ai danni di un giovane ragazzo, ci è sembrato doveroso coinvolgere la Crotone che non discrimina in una manifestazione pubblica volta a riaffermare con forza la cultura del diritto e della democrazia contro ogni sopruso e discriminazione e per difendere e supportare le scelte di vita di ognuno e, in particolare, di ragazze e ragazzi, figli di questa città che per lungo tempo si sono sentiti abbandonati dalla loro stessa comunità.

Le testimonianze di chi vive o ha vissuto in prima persona le conseguenze del pregiudizio, l’emarginazione e la violenza, ci dicono che non è più possibile tollerare o ignorare tutte le forme di discriminazione e di violenza ma che bisogna combattere tutti insieme e con grande determinazione.

L’auspicio è che questa giornata sarà ricordata tra qualche anno come un momento storico, un nuovo inizio anche perché l’interesse dei cittadini e la partecipazione di tantissimi giovani al sit-in testimoniano una sensibilità importante ed una coscienza civile diffusa da cui bisogna ripartire per creare un movimento per la tutela dei diritti civili.

Crotone Diritti Non Uno Di Più LGBTI Disabili DdlZan

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.