Solidarietà e sostegno alla battaglia dei pescatori del crotonese

Piena solidarietà ai pescatori del crotonese che hanno protestato contro la mancata erogazione delle quote delle royalties, dal 2014 ad oggi.

Esprimo piena solidarietà ai pescatori di Crotone e di Le Castella che hanno protestato contro la mancata erogazione delle quote delle royalties, dal 2014 ad oggi, previste proprio per consentire alla marineria di compensare il danno alla pesca derivante dalla presenza, nelle acque antistanti la costa crotonese, di pozzi e piattaforme utilizzate dall’ENI per l’estrazione di gas.

Si tratta di una rivendicazione legittima e, mai come in questo periodo di grandi difficoltà, fondamentale per garantire la sopravvivenza di un comparto che attraversa da troppo tempo molteplici difficoltà. È necessario che le Istituzioni e gli enti locali, a partire dalla Regione Calabria, si adoperino per quanto di loro competenza al fine di sostenere una volta per tutte e concretamente i lavoratori del settore.

La presenza delle piattaforme e dei pozzi di estrazione nel mare crotonese, tra l’altro, ha un notevole impatto anche dal punto di vista ambientale e del paesaggio, compromettendo in modo serio lo sviluppo del turismo, per cui appare evidente che le royalties legate all’estrazione debbano servire proprio a sostenere intere comunità penalizzate dalla presenza di impianti estrattivi nel proprio territorio.

Per queste ragioni sostengo convintamente le richieste dei pescatori e delle associazioni di categoria che vanno nella direzione della revisione dell’accordo di programma quadro del 2017 con il coinvolgimento attivo dei sindaci dei Comuni della provincia beneficiari delle royalties e l’istituzione di un tavolo tecnico con i rappresentanti di ENI per discutere delle limitazioni e delle royalties a beneficio della nostra marineria.

Le marinerie di Crotone e di Le Castella stanno protestando per veder riconosciuti i loro diritti e per veder riconosciuta dalle istituzioni lo spazio necessario per poter pescare e continuare a lavorare. Un’altra Calabria è possibile è dalla loro parte.

Pescatori Pesca Crotone Eni Regione Royalties Gas

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.